Come funziona AdEspresso

Ti stai chiedendo se Facebook sia ancora utilizzato come un tempo e se creare inserzioni pubblicitarie possa essere l’investimento giusto per la tua azienda?
Come evidenziato da Mondomobileweb, più di 31 milioni di utenti italiani nel 2020 utilizzano il social network del noto fondatore Mark Zuckerberg, che rimane così ancora oggi il social più attivo.

Osservando questi numeri, ti renderai conto che pubblicizzare la tua attività tramite questa piattaforma è un’opportunità che non puoi perdere.

In questo articolo ti illustrerò come sponsorizzare una campagna Facebook ed i vantaggi che puoi ottenere utilizzando il miglior tool per ottimizzare le tue inserzioni: AdEspresso .

Come funziona una sponsorizzata facebook

Le sponsorizzate su Facebook sono uno strumento davvero utile ed efficace per fare marketing online. 

Prima di iniziare ad investire i tuoi soldi ed esaurire il tuo budget però, devi conoscere alcune informazioni necessarie.
Il primo passo da fare è definire il tuo pubblico target. Dovrai differenziarlo, ovvero segmentarlo grazie ai seguenti criteri:

  • Sesso
  • Età
  • Posizione geografica
  • Istruzione
  • Orientamento sessuale
  • Situazione sentimentale
  • Tipo di lavoro svolto
  • Lingue parlate dall’utente

Se non conoscerai almeno in parte qual è il tuo pubblico target, dovrai scoprirlo campagna dopo campagna e questo potrebbe costarti un capitale.

Per creare un’inserzione, il mio consiglio è quello di identificare il prototipo di cliente ideale che possa acquistare il tuo prodotto o servizio (oppure che potrebbe/vorrebbe acquistarli).

Tuttavia, la piattaforma Facebook è piena di contenuti e informazioni, pertanto non è sempre facile creare una sponsorizzata efficace che catturi l’attenzione degli utenti. Per poterci riuscire, hai a disposizione (poche ma sufficienti) parole e la possibilità di inserire immagini o video.

Non pensare che una escluda l’altra o che una sia più importante dell’altra: la combinazione testo+ immagine o testo+ video è la ricetta giusta per creare un’inserzione vincente su Facebook.

Come funziona AdEspresso

Adesso che avrai chiaro quanto sia importante individuare la nicchia perfetta di pubblico e come creare un’inserzione per la tua attività, è importante scoprire quali siano gli strumenti più efficaci per creare una campagna facebook.

Tra i più noti, il tool AdEspresso sviluppato da Hootsuite è di sicuro il più adatto per ottimizzare le campagne Facebook in maniera facile ma professionale. Potrai realizzare diverse varianti della tua inserzione in pochi minuti, risparmiando tante ore di lavoro ma ottenendo risultati ottimali.

Per poter creare una campagna facebook che ottenga risultati è necessario che tu faccia grazie ad AdEspresso i test A/B: test grazie ai quali potrai creare molteplici versioni dello stesso post con variabili grafiche, testuali o di pubblico e scegliere successivamente il più efficace analizzando i dati.

A tal proposito, oltre la facilità nel creare diverse varianti dei tuoi post in pochi click, ciò che contraddistingue il software AdEspresso è la semplicità di utilizzo degli strumenti di analisi chiari ed efficaci.

Su questo sito trovi un esempio di una campagna ottimizzata con questo tool: http://www.metodokids.it/facebook-pro-per-agenzie-di-animazione/

Ottimizzare le campagne

L’utilizzo dei test a/b è dunque il metodo analitico che ti permetterà di poter scegliere la combinazione migliore per la tua campagna. Il prossimo passo da fare, è procedere ad ottimizzare la tua inserzione per incrementare i risultati.

Tramite l’analisi dei risultati grazie all’utilizzo di AdEspresso, potrai scegliere tra le varianti delle inserzioni create i migliori parametri che hanno ottenuto più interazioni, così da combinarli insieme per creare il post finale, il più efficace.

Ecco gli elementi che dovrai scegliere per attirare l’attenzione degli utenti:

  1. headlines
  2. ad text
  3. immagine/video
  4. pubblico

    Come ogni altra attività di marketing, prima di cominciare dovrai avere ben chiaro l’obbiettivo da raggiungere per poter valutare se la tua inserzione stia andando sulla strada giusta. Potrai raggiungere diversi obbiettivi grazie alla tua campagna, di sicuro tra questi il più ambito è l’acquisizione dei contatti.

Ottimizzare il budget

Adesso che avrai tra le tue mani il post migliore per pubblicizzare la tua attività in termini di creatività ed efficacia, dovrai definire e ottimizzare il tuo budget, per capire se lo stai investendo nel modo più remunerativo possibile.

Per ottenere buoni risultati grazie alla tua inserzione, dovrai quanto meno andare in braek even. Che cosa significa? La matematica è l’unica risposta a questa domanda.

Il tuo ritorno d’investimento (ROI) dovrà essere almeno uguale all’importo speso. Ti faccio un esempio molto semplice per farti capire di cosa stiamo parlando. Se spendi €100 di budget dovrai guadagnarne almeno €100+1, per poter dire di aver attuato la giusta strategia di marketing e ottenuto un risultato positivo. Se così non fosse, stai bruciando cassa e per la tua azienda sarà solo controproducente.

Se arrivato a questo punto non avrai ottenuto tali risultati, la tua campagna non funziona. Potresti dirmi: “Eh però ho aumentato la visibilità della mia azienda.” Errato! E ti spiego perché.

A meno che tu non sia a capo di grandi aziende come Coca Cola o Pepsi (che possono permettersi di bruciare milioni di soldi per campagne e pubblicità creative, solo per la notorietà del brand) devi tenere sempre a mente che la pubblicità della tua attività funzionerà solo se gli utenti effettuano un’azione per acquistare i tuoi prodotti/servizi. Il tuo ROI dovrà essere sempre positivo! Continua a leggere l’articolo se vuoi scoprire come farlo.

Misurare le conversioni

Come avrai ben capito, la tua campagna facebook potrà essere considerata funzionante e valida solo ed esclusivamente se gli utenti convertono. Misurare le conversioni è infatti fondamentale per comprendere se la tua campagna funziona.

Cosa vuol dire? Un’utente del tuo pubblico converte quando effettua un’azione (visita il sito web, acquista il tuo servizio/prodotto, si iscrive alla tua newsletter ed entra nel tuo funnel) diventando così ufficialmente tuo cliente: il tuo ROI sarà così divenuto positivo. In questa fase è importante monitorare le conversioni, ovvero analizzare quali azioni specifiche ogni utente effettua, poiché influenzeranno il tuo business. Infatti, uno degli aspetti fondamentali del Facebook marketing è il monitoraggio di una campagna : solo così potrai scoprire per ogni X euro investiti quanti Y euro hai guadagnato .

A tale scopo, per poter tracciare le conversioni, potrai utilizzare diversi metodi e strumenti .