servizi di musica in streaming

Grazie a Internet e ai servizi di musica in streaming, ora è più facile che mai avere a disposizione decine di milioni di canzoni. Ma con così tante opzioni di streaming e così tanta musica, come fai a sapere quale è il servizio giusto per te? Abbiamo fatto tutte le ricerche del caso e scelto alcuni dei migliori. Quindi, che ascoltiate la musica da un impianto stereo a parete o in cuffia dal vostro telefonino, è comunque importante conoscere qual’è il servizio audio che propone la migliore qualità audio. Andiamo a vederli.

Spotify

Spotify è uno dei servizi di streaming musicale più grandi e importanti disponibili al momento, ed è uno dei piu’ usati . Oltre ad avere una vasta libreria musicale da scegliere, eccellono anche nell’aiutarti a scoprire nuova musica grazie a una combinazione di playlist curate da persone e algoritmi intelligenti che apprendono le tue preferenze nel tempo. Una delle loro caratteristiche principali è la playlist Discover Weekly, che ogni settimana suggerirà una playlist di nuovi brani che l’algoritmo pensa possa piacerti. Inoltre, è anche facile condividere tracce tra amici o sui social media, il che è uno dei motivi per cui utilizziamo i collegamenti Spotify durante la revisione dei prodotti.

La versione gratuita vi propone pubblicità dopo tot numero di brani, la quantità dipende dall’ orario. La versione premium costa 9.99 al mese oppure 120 euro l’anno.

Apple music

Apple Music ha molti accordi con artisti ed etichette discografiche, il che di solito si traduce in un nuovo album di cantati in esclusiva per la piattaforma per un determinato periodo di tempo. Quindi, se vuoi ascoltare in anteprima alcune canzoni quando escono hai bisogno di Apple Music. Per quanto riguarda la qualità, Apple Music utilizza l’AAC che va a 256 kb / s. Puoi anche aggiungere fino a 100.000 brani dalla tua libreria e trasmetterli in streaming in mobilità.

Tidal

Un abbonamento hi-fi a Tidal costa 19,99 al mese, è due volte più costoso di Spotify e Apple Music, come mai? Perché per il prezzo, hai accesso a una vasta libreria di file FLAC di alta qualità che sono pronti per lo streaming. L’abbonamento Hi-Fi ti offre anche 50.000 brani di qualità Master tramite l’applicazione desktop. Ciò si ottiene comprimendo i file con la tecnologia MQA (Master Quality Authenticated). Tutto quello che devi sapere qui è che è un modo molto migliore per comprimere la musica rispetto a MP3. Se desideri un’ampia varietà di musica con un suono di alta qualità è difficile da battere.

Ma non è solo la qualità del suono che fa valere i soldi di Tidal. Hanno anche qualcosa chiamato Tidal X che è una serie di eventi dal vivo appositamente per gli abbonati. Gli album in studio perfettamente miscelati sono fantastici, ma c’è qualcosa nelle esibizioni dal vivo che attira ancora folle di persone agli artisti di stradai. Tidal X sono spettacoli dal vivo che sono esclusivamente per gli abbonati Tidal. Se non sei un abbonato, non puoi entrare. È una bella svolta in un servizio di streaming perché non solo ottieni un’app che ti consente di ascoltare musica di buona qualità, ma ottieni anche alcune esibizioni dal vivo gratuite. Beh, non è davvero gratuito poiché stai ancora pagando per il servizio mensile, ma ottieni il punto.

Youtube Music

YouTube Music è il successore di Google Play Music e se ti iscrivi a YouTube Premium senza pubblicità ricevi YouTube Music gratuitamente. La buona notizia è che YouTube Music è un servizio per lo più impressionante e Google ha mantenuto il sistema di armadietti musicali del predecessore. Ciò significa che gli attuali utenti di Google Play Music possono trasferire le loro librerie da Google Play Music . E non si tratta solo di contenuti legacy: YouTube Music consente agli utenti di caricare nuovi brani anche nel suo armadietto di musica online.